Carrello vuoto 0
Italiano (Italia)

Caffè degli Specchi

Bella e colta, Trieste è la città più cosmopolita d’Italia. Soprannominata “la piccola Vienna sul mare” per via dell’influenza asburgica, Trieste è una città di andirivieni, figlia di tante culture che ritrovi passeggiando tra le sue vie, sia nelle persone che nelle influenze architettoniche veneziane, austroungariche e romane.
Tra le sue arterie scorre il caffè, un rito così importante che i triestini ne hanno perfino cambiato il nome: ad esempio per ordinare un caffè espresso bisogna chiedere un Nero, e per un caffè macchiato un Capo.

Nel luogo più iconico del capoluogo giuliano, la monumentale Piazza Unità d’Italia, un salotto a cielo aperto dove si concentra la maggior parte dei palazzi di pregio della città, considerata tra le più belle piazze italiane, troviamo il nostro cliente: il Caffè degli Specchi.

Qui incontriamo Riccardo Faggiotto, giovane imprenditore che ha riportato ai vecchi fasti questo storico locale dopo un peridio di difficoltà. “È stata una bella sfida quella che ho accettato nel lontano 2012, anche perché il locale aveva perso un po’ di smalto in mood, stile, colori e filosofia.”
Adesso è tornato ad essere un punto di ritrovo importante, un bellissimo luogo di condivisione.

“Il Caffè degli specchi è il salotto della città di Trieste. Si viene qui per godersi la triestinità. Ricordiamoci che i caffè sono nati per ritrovarsi e scambiare delle notizie, erano un luogo per comunicare e socializzare. Noi abbiamo voluto riprendere questo concetto. Vogliamo che la gente che entra al Caffè degli Specchi si senta a casa. Il nostro motto è “Benvenuti a casa vostra” e il grande successo del locale deriva anche dalla sua atmosfera casalinga, immersa in una cornice spettacolare.”

Il legame tra il locale e la nostra azienda risale al giorno stesso in cui la Famiglia Faggiotto, maestri cioccolatieri rinomati in tutta Italia, lo ha preso in gestione.

“Il rapporto con Segafredo è un rapporto storico che avevo già prima del Caffè degli Specchi. Al di là del rapporto d’amicizia, del rispetto e della stima per l‘azienda Segafredo, ritengo che la miscela Extra Mild sia la migliore che c’è sul mercato senza dubbio alcuno. Quindi la nostra è anche una scelta di qualità e non solo di cuore.

Storicamente il triestino conosce il caffè come le sue tasche. Noi ne prepariamo un milione di tazzine all’anno e gli abitanti di Trieste continuano a frequentare il nostro locale con affetto, tutti i giorni. Questo è forse il segnale più importante che il nostro caffè è davvero buono e piace a tutti.”

Il caffè degli Specchi è anche un luogo d’attrazione per milioni di turisti che visitano la città ogni anno e chiediamo a Giuseppe se tra i suoi clienti ci siano anche personaggi famosi.

“È una domanda che mi fanno spesso ma sarebbe più facile elencare chi non è passato di qua. Il nostro bar è da sempre frequentato da personaggi famosi del mondo della politica, dello spettacolo e della letteratura, come ad esempio James Joyce e Italo Svevo. Il concetto al quale sono affezionato è che dal vip a noi comuni mortali, chi non passa di qua?”

Prima di ripartire ci concediamo una buonissima fetta di Putizza, accompagnata dal nostro ottimo caffè, godendoci l’unicità di questa città, tra le mura dei palazzi che raccontano la storia, il mare davanti occhi e il vento che con la sua forza guida la giornata dei passanti, lasciandoci trasportare nell’atmosfera di un’altra epoca.

Caffè degli Specchi
Piazza Unità d'Italia, 7, 34121 Trieste TS

SFOGLIA LA GALLERY