Carrello vuoto 0
Italiano (Italia)

Come preparare un espresso bar perfetto

  1. Il flussaggio
    Per garantire un caffè di qualità è necessario pulire le doccette della macchina in modo da eliminare i residui del caffè precedente. Questo importante passaggio si chiama flussaggio e va fatto ogni volta che il barista prepara un caffè per un nuovo cliente.
  2. La pulizia del portafiltro
    Per eliminare i residui di caffè dal porta filtro e preparare un buon caffè espresso è necessario liberarlo di ogni residuo del caffè precedente con un panno o un apposito pennello.
  3. La macinatura
    La macinatura è un passaggio fondamentale per un espresso di qualità. La macinatura deve avvenire al momento, in quanto già dopo soltanto 15 minuti dalla macinazione il prodotto ha già perso circa il 65% dei suoi aromi.
  4. La pressatura
    Per pressare il caffè a regola d’arte è necessario utilizzare un pressino manuale, l’unico strumento in grado di garantire al barista la pressatura più precisa possibile!
  5. La pulizia del portafiltro – seconda parte
    La seconda parte della pulizia del portafiltro si concentra sui bordi di quest’ultimo, dai quali è necessario eliminare la polvere in eccesso. Senza questo passaggio la polvere rischia di bruciarsi durante il processo di estrazione,conferendo un sapore poco piacevole al caffè.
  6. La pulizia dei beccucci
    Come tutti gli altri strumenti anche i beccucci dai quali fuori esce la bevanda vanno puliti ogni qual volta si prepara un caffè.
  7. L'estrazione
    Una volta effettuati tutti questi passaggi possiamo finalmente passare all’estrazione del caffè, processo che avviene in un tempo previsto tra i 20 e i 30 secondi.