Carrello vuoto 0
Italiano (Italia)

Virtus Segafredo Bologna - Squadra femminile

È ufficiale, Virtus Segafredo Bologna, nella prossima stagione di serie A-1, avrà una squadra femminile.
L’obiettivo dichiarato dalla società sarà allestire una squadra che possa raggiungere la salvezza, consolidarsi nel tempo e puntare in alto nelle stagioni future, creando così un modello vincente che sia da traino per tutto il movimento del Basket femminile Italiano.

La Virtus rosa non nasce da zero, ma è il risultato del travaso delle giocatrici e dello staff tecnico del ProgressoMatteiPlast che, per la seconda volta in tre anni, ha ottenuto la promozione in A-1, non riuscendo, per motivi societari, a compiere il definitivo salto di categoria.

L’idea ce l’ha data l’edizione della Gazzetta del 31 maggio scorso – riporta Luca Baraldi, amministratore delegato di Virtus Pallacanestroquel giorno, il Dottor Zanetti ed io ci trovavamo sulle strade del Giro d’Italia, leggendo la rosea abbiamo appreso che la squadra femminile bolognese non si sarebbe iscritta al campionato di A-1. Ci siamo guardati negli occhi e senza perdere tempo, ci siamo attivati subito”.

Dopo la nascita della Trek Segafredo femminile e la recente sponsorizzazione delle “Pantere” della Imoco Volley, Segafredo Zanetti con quest’ultima operazione ha inteso creare una sezione femminile all’interno di Virtus Pallacanestro con medesimo sponsor e colori, un’operazione legata al tessuto sportivo e culturale della città di Bologna, lanciando un ulteriore importante sostegno alle pari opportunità in ambito sportivo.

Non ci credo ancora!” – dice Federica Nannucci, 28 anni, vincitrice dell’Oscar Donne GIBA (Giocatori italiani Basket associati) 2018 – 2019. “Questa è stata la stagione più bella, e allo stesso tempo anche la più difficile, ma alla fine, tutti i nostri sacrifici sono stati ripagati; Il fatto che una delle realtà sportive più importanti a livello europeo, con un seguito di migliaia di tifosi, abbia deciso di investire in questa squadra e abbia voluto mantenere in alto il nome del Basket femminile a Bologna – continua – mi ripaga di tutti i sacrifici fatti”.

Condividiamo appieno l’entusiasmo delle atlete: “per tutte noi e per Bologna, il primo luglio 2019 rappresenta un momento storico, oggi si apre un nuovo capitolo per la nostra storia, sia come atlete che come donne”.