Cart empty 0
English (United Kingdom)
  • Home
  • Blog News
  • News
  • Premio Segafredo Zanetti “UN LIBRO UN FILM” al Festival del Viaggiatore della Città di Asolo: un viaggio dalla letteratura al cinema

Premio Segafredo Zanetti “UN LIBRO UN FILM” al Festival del Viaggiatore della Città di Asolo: un viaggio dalla letteratura al cinema

I viaggi che si possono intraprendere in una vita sono tantissimi e tutti diversi. Ci sono i viaggi fisici, quelli dove ti sposti e vai ad esplorare. Ci sono poi i viaggi che sono un po’ sogni ad occhi aperti e ci sono anche quelli che sono percorsi che portano a diventare qualcosa di nuovo.
Proprio di questo ultimo viaggio tratta il Premio Segafredo Zanetti-Città di Asolo “UN LIBRO UN FILM”.

Il premio letterario Segafredo Zanetti ha l’obbiettivo di individuare quelle opere che più di altre hanno un “potenziale cinematografico” e avviare un progetto di formazione che porti dal libro, alla sceneggiatura fino ad essere sottoposto ad un gruppo di produttori cinematografici.

I tre finalisti di quest’anno sono Roberto Alajmo con “L’estate del ‘78”, Teresa Radice e Stefano Turconi con la graphic novel “Non stancarti di andare” e Mirko Sabatino con “L’estate muore giovane”.

Domenica 23 Settembre il vincitore verrà premiato nella bellissima cornice del Teatro Duse di Asolo, dove oltre alla premiazione sarà possibile assistere alla presentazione dei volumi e ad una chiacchierata con gli autori.

Il premio si inserisce all’interno del Festival del Viaggiatore di Asolo, che si propone di esplorare il viaggio in tutte le sue diverse accezioni e farlo in un borgo che è stato esso stesso il fulcro di viaggi di illustri personaggi del nostro paese e non solo.

Incontri, workshop e spettacoli animeranno le vie e i luoghi simbolo della città da Venerdì 21 fino a Domenica 23 Settembre.

Asolo si trasformerà in un salotto a cielo aperto, dove i viaggiatori racconteranno le loro storie seduti nei caffè, nei giardini privati delle ville asolane, nei palazzi storici, nel teatro dedicato alla Duse, sotto la loggia e nel chiostro del convento.

Scopri il programma completo del festival qui.